Fondo cinese: offerta per Vinarte

Roma, 29 apr - Il fondo d'investimento cinese Red Gate e' pronto a rilevare una delle tre tenute di Vinarte, il polo produttivo del vino fondato nel 1998 dall'italiano Sergio Faleschini. L'azienda italo-rumena, riporta WineNews.it, naviga oggi in cattive acque, tanto che l'intera proprieta' di Zoresti e' stata posta in liquidazione.

A fare l'offerta piu' convincente, secondo i creditori di Vinarte, e' stato il fondo cinese Red Gate: 3,6 milioni di euro per assicurarsi 94 ettari di vigneti, la cantina, il brand e tutto il magazzino, valutato, da solo, 1,6 milioni di euro. Una vendita che permettera' alla societa' italo-rumena di pagare i propri debiti e salvarsi e a Pechino di diversificare i propri investimenti in campo enoico, catalizzati negli ultimi anni dalle preziose vigne francesi, ed oggi pronto ad aprire un varco anche nell'Europa dell'Est. com-red

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/nRC_29042014_1631_518591976.html

BIGtheme.net Joomla 3.3 Templates