Come si serve lo Champagne?

Lo champagne viene servito alla temperatura ottimale di 7 gradi, che si deve raggiungere gradualmente e mai con l'aiuto del freezer. La stappatura deve essere fatta senza botto, per evitare che bouquet, ovvero i profumi che sprigiona il vino, e spuma si disperdano: bisogna tenere il tappo con la mano e ruotare dolcemente la bottiglia, tenuta con l'altra mano. Qualora il tappo facesse fatica a uscire, si possono utilizzare delle apposite pinze. Quando la bottiglia è stappata, può essere conservata alla sua temperatura ideale, immergendola in un secchiello colmo di una parte di ghiaccio e una parte di acqua.

FORMATI DI BOTTIGLIA DELLO CHAMPAGNE

Le bottiglie di champagne hanno diversi formati: ci sono quelle da un quarto (18,7 cl), le mezze (37,5 cl) e la bottiglia normale (75 cl); poi arrivano i formati particolari come la Magnum, che equivale a due bottiglie, la Jeroboam a quattro, la Rehoboam a sei, la Mathusalem a otto, la Salmanazar a dodici, la Baltazar a sedici e, infine, la Nabucodonosor a venti bottiglie. Per una miglior conservazione sono comunque consigliate le bottiglie normali e le Magnum.
BIGtheme.net Joomla 3.3 Templates